Casa di accoglienza
Madonnina dei Cedri

Cos'è

 
È una grande casa con otto posti letto e un ampio giardino che una famiglia legnanese ha donato alla Caritas Ambrosiana. La casa è dedicata all’accoglienza temporanea di persone anziane autosufficienti che abitualmente vivono sole, o in famiglia. Per brevi periodi, queste persone possono esservi ospitate, nel calore di un clima familiare e domestico. Questa iniziativa, promossa in occasione del Giubileo del 2000, è stata voluta dalla Caritas per rispondere ad una esigenza del nostro territorio e come segno concreto ed attuale della carità. La casa vede la presenza di personale qualificato e di una squadra di volontarie che sostengono e contribuiscono, con umanità, professionalità e creatività, a generare un luogo accogliente e stimolante. 


Informazioni utili 

La struttura

L’accesso ha tutti i requisiti anche per le persone con deficit motorio ed è circondata da ampio giardino. La casa di accoglienza è composta al piano terra da un ingresso accogliente, una sala da pranzo per  8-10 persone che si affaccia su un ampio patio, cucina attigua e ampio soggiorno con zona TV e zona lettura e servizio igienico idoneo anche all’utilizzo di deambulatori e carrozzina. Al piano superiore, provvisto di ascensore oltre che ad una ampia scalinata circolare, ci sono n° 5 spaziose camere di cui tre a due letti. Sono presenti n° 3 servizi igienici con doccia e tutti gli accessori idonei alla sicurezza. Un ampio terrazzo si affaccia alla vista giardino. La struttura è poi dotata di cantina, locale scorte alimenti, locale lavanderia, stireria e servizio igienico per il personale 

Come accedere

Per poter verificare la congruità con le esigenze della persona e dei suoi famigliari, è necessario concordare  un appuntamento per poter dialogare con la responsabile e verificare caso per caso l’idoneità e l’accesso alla struttura. Desideriamo che la persona che viene accolta per un soggiorno temporaneo e di sollievo, possa riscontrare un' oggettiva corrispondenza con i propri bisogni  e possa mettere a tema le proprie necessità in un dialogo sereno e costruttivo. E' possibile anche concordare un sollievo diurno dal mattino al tardo pomeriggio con il break, il pranzo e la merenda. Questa modalità permette di integrarsi e aggregarsi alle attività di socializzazione e stare insieme alle ospiti presenti. E' garantito sempre il supporto delle volontarie.

A chi è rivolto

La casa di accoglienza Madonnina dei Cedri è rivolta prevalentemente a donne. È pensata per rispondere ad un bisogno di accoglienza temporanea di sollievo. La persona che viene accolta, anziana, fragile ma autosufficiente può godere di un sollievo di compagnia, di supporto e stimolo con attività ricreativo ludiche volte a mantenere una socialità e relazione con le altre ospiti presenti in modo da contrastare l’isolamento sociale e contenere il rallentamento psicofisico. Si basa sul fornire un’assistenza leggera di supporto, con personale qualificato, volta  a mantenere le autonomie  e rafforzando e sostenendo, dove necessario, gli atti quotidiani della giornata. Il periodo di sollievo è sempre concordato con la famiglia dell’interessato a seconda delle esigenze specifiche che possono variare da persona a persona 

Come si svolge la giornata

Dopo la colazione insieme con le altre ospiti, vengono proposte attività ludiche creative volte a stimolare e mantenere attivi i processi cognitivi e a favorire la socializzazione. Le volontarie, presenti a turno, promuovono la coesione stimolando e facendo partecipare le persone presenti favorendo un clima sereno e armonioso. Il break, il pranzo, la merenda e la cena vengono serviti in sala da pranzo mentre in soggiorno si può godere di momenti di relax guardando insieme la televisione oppure, sempre con il prezioso contributo delle volontarie, si generano momenti di dialogo e scambio utili a favorire l’interazione sociale con le ospiti presenti. 

 Le volontarie

Eccoci nel 2016 per i nostri 15 anni di accoglienza!